mercoledì, settembre 24, 2008

Le cose mie

Ora che ho scanner, stampante e fotocopiatrice tutto in un solo strumento sono rinato. Nonostante il gesso al piede e nonostante il fatto che sia qui in maniche corte perché non capisco se fuori fa freddo o no. Per me è ancora estate e chissenefrega se fuori c'è la neve. In questa casa è estate. E lì fuori è noia. Quella che non ho più. E' sempre così: quando sono a casa malato (o come in questo caso azzoppato) i primi giorni mi sembra di annoiarmi, ma poi quando attacco a fare le mie cose rinasco. E di cose mie da fare ne ho parecchie. Appunto, ora anche scannerizzare le foto di quando ero piccolo. Le guardo, sorrido e penso: "Ai tempi mi vedevo un cesso (ma me sentivo come ora Brad Pitt), ora vorrei trovarne di cessi 26enni così". Che strana che è la vita. O lo specchio? Mah... Nano Nano....

6 commenti:

Anonimo ha detto...

non sei cambiato molto, bel ricciolone :-)

Gan ha detto...

Devo giusto giusto cambiare i sanitari in bagno. Ovviamente anche il wc. Peccato che certi modelli siano irraggiungibili. :-)

Anonimo ha detto...

M-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-o-!!!

Ladani&Larì

nic ha detto...

Madre, ma sei bbbbbellisssssima!
Assomiglia tanto alla Sora Llllellaaaaa...volemose bene eh?

Anonimo ha detto...

io direi "figo da pura!" e non perché ti amo, ma perché è un dato oggettivo!
fisico da tarzan!

e, cmq... a trovarne dei 40enni così!!!!

ROssella

virginie ha detto...

concordo: 'mazza quanto sei figo (e quanto ti fa bene 'sto piede rotto)