lunedì, novembre 17, 2008

Fidel Freud

Nella psicoanalisi l'impulso sessuale e le sue relazioni con l'inconscio sono alla base dei processi interpretativi. Lo dice Sigmund Freud. Nelle società avanzate non è la famiglia la base unica della società ma ci sono anche le istituzioni che si devono occupare dei giovani (che prima sono figli) fino all'età adulta. Lo dice Fidel Castro. Penaepanico, invece, dice entrambe le cose. Secondo lui se si capissero questi due elementari principi si starebbe molto meglio. Le frustrazioni dimuniurebbero, i livori anche e si starebbe più in forma. E invece no: insistiamo a perpetuare i nosti tabù e perpetrare i nostri legami che il più delle volte non sono che lacci emostatici atti a gonfiare vene in attesa di dosi allucinogene. Che però (e chissà se per fortuna o purtroppo) non arrivano mai. Più sesso e meno famiglia, gli verrebbe da dire. A penaepanico... Giusto l'opposto di quello che accade in Italia. Lo stesso chiamatelo Fidmund. Nano nano.
(nella foto, johnatan rhys meyers...e so dov'è il collegamento)

2 commenti:

Gan ha detto...

Che poi la famiglia italiana vuol dire calorie in eccesso, bulimia televisiva, anoressia affettiva e feste di compleanno da McDonald, a mammà.

Viviana ha detto...

...so anch'io dov'è il collegamento...