venerdì, giugno 30, 2006

Vero sorellina?

Fuori si schiatta. Dentro si muore. Il caldo mi fa mancare l'aria. Quello che ho dentro il respiro. Sono abituato alle mie estati torride. Peccato che non bruciano mai tutto. Cosa mi metto nella valigia per andare a Sydney? Sto facendo la cosa che più amo fare: sfidare me stesso. Le mie paure, le mie insicurezze. La mia voglia di fare e disfare contemporaneamente prende una pausa di circa un mesetto. Me ne vado nella terra dei canguri con l'idea di non vederne neppure uno. Odio la natura e gli animali. Se ad un certo punto comincio a scrivere in inglese significa che mi avete perso. Non succederà. Purtroppo. Ok. In fondo sono fortunato: non parto mai solo. Ci sono anche loro: pena e panico. So già cosa mi aspetta: passerò i primi tre giorni a piangere e poi di colpo comincerò a stare bene. Lo faccio sempre. Anche quando mi sposto da Milano a Brescia. Poi, superato il jet lag, la depressione da arrivo, quella da abbandono, e circa altre 32 patologie non ancora individuate dalla medicina contemporanea comincerò a rilassarmi e a chiedermi: Ma cosa ci torno a fare a Milano? Sono un inferno... Vero sorellina? nano nano

6 commenti:

Anonimo ha detto...

ma come? così?
uno: tutta invidia la mia
due: e la nostra sindrome di abbandono, eh? dove la mettiamo la nostra?
tre: e le piante, non appassiranno?
quattro: e va bene, pazienza.
poi tanto, se non ci si vede, che tua sia a 500 o 5000 km che differenza vuoi che faccia?
confessa che vai per poter dire: che ci faccio io qui?

Il Baronetto ha detto...

Al tuo ritorno mi vieni a trovare? Dai.
Assieme a P&P.

Un abbraccio

liquido ha detto...

l'angoscia dell'abbandono e poi l'angoscia del dover tornare

Anonimo ha detto...

ora sarai in aereo...già ti immagino con la tua fatica a socializzare...occhiali da sole..sguardo fuori dal finestrino, Ipod nano e lacrime appena trattenute. Oppure niente di tutto questo: hai già socializzato con il tuo vicino, seduto nella fila centrale e ti senti un po' più leggero!!!! questo è il bello di questo viaggio: che potrebbe essere tutto e il suo esatto contrario!!! come dice quel gran filosofo che legge nell'intervallo freud: il gusto vero della vita! Stai bene o per essere più precisi take care!! tua sorella

virginie ha detto...

buon viaggio

nic ha detto...

Come sempre leggo di te e sto meglio...
ma dovrei fare come te probabilmente!!!
manca solo la buona volontà.
anzi manca solo la volontà.
è ora di decidere ragazzi, nell' attesa tu aiutami con le tue scritture. a presto maestro