lunedì, gennaio 26, 2009

Out aut

Sono al lavoro. Sto scrivendo: "D. è di fronte ad un out out...". Ma la cosa non mi convince. Chiedo a un mio collega: "Ho un vuoto di memoria: come si scrive aut aut?". E lui: "Aut aut". Io. "E' vero che è francese". Lui: "Latino, demente". Questo sono io in questo momento. Da prendere e tirare nel cesso. Va beh... Non sono i dubbi quelli che mi spaventano, ma i miei commenti. Passerà anche questo stato di pseudo presenza. E passerà anche questa mania di non frenare la parole onde evitare disastri. Venerdì sono stato ad una festa. Un mio stretto conoscente ha compiuto 27 anni. Mi ha invitato... in un bistrot (che notoriamente un termine tedesco) qui vicino a casa mia. Bistrot Giacomo o qualcosa del genere. A parte che la prima persona palesatasi davanti ai miei occhi assonnati è stato Edoardo Costa e io che di base sono un moralista, seppure in versione hardcore, mi sono chiesto: "Ma questo che fa in giro che c'è Striscia che lo cerca? " A parte lui, di cui chissenefotte, a metà serata ho fatto chiacchiera con una tipa veneta che lavora da qualche anno a Roma. Parlando del più e del meno mi ha detto che i romani non le stanno bene, che sono volgari, che l'ambiente è provinciale, che la gente è patacca, che sono poco interessanti, vestono male, non hanno gusto (etc. etc.) e che lei per stare più lontana possibile da quella città, appena può se ne va via. "Sai, durante l'estate non ho perso un'occasione per andarmene da Roma: Porto Cervo, Capri, Saint Tropez, Panarea, Cortina... lontano dai romani così burini...". E io che pensavo: effettivamente sai a Panarea quanta gente raffinata si incontra? La Giò, la Pat, la Ni, la Meli, la Cri... Per non parlare di Porto Cervo. Quello che ha più gusto gira con un doppiopetto dai bottoni d'oro e una bandana in testa. A volte vorrei l'eutanasia momentanea.  Per un'oretta o due. Non di più. Giusto per vedere gli angeli. Loro magari sparano meno minchiate. Nano nano (che è un po' come aut aut).

2 commenti:

Gan ha detto...

Nemmeno gli angeli sono più quelli di una volta, sai?
Incafoniscono pure loro.
Un po' come Marialuisa Busi qualche tempo fa, che vedendo scritto : "La riunione è stata rinviata sine die"
lesse uno squillante ed albionico : "la riunione è stata rinviata sàin dai".

virginie ha detto...

sei sempre un mito