venerdì, maggio 12, 2006

Voglio i tuoi occhi

"...Per tornare a noi, ogni tanto capita di non fidarsi più, le persone si trasformano, nella tua mente in marionette, come pupazzi, ai quali fai eseguire i movimenti che vuoi. O meglio, le tue paure muovono queste marionette, questo tuo teatrino interiore, secondo una sceneggiatura preordinata, che termina puntualmente con la realizzazione del tuo dramma preferito: scomparire dalla faccia della terra. Così, prendendo coscienza di questo, capita che io ti trasformi in un burattinaio sadico e ti odi. Ma poi tu torni a consolarmi, mi capisci e mi ami; e poi guardo i tuoi occhi, in fotografia, rassicuranti come l'ultima volta. Stringo un patto con il diavolo, voglio i tuoi occhi, di nuovo e a tutti i costi. Fumo una sigaretta per sancire questo patto, amore mio, ma poi scopro atterrito, che sei tu il diavolo...".
Pier Vittorio Tondelli, Camere separate, 1989.
(Nella foto, Robert De Niro interpreta Louis Cyphre in Angel heart, 1987)

9 commenti:

nic ha detto...

..e il diavolo è quella persona dentro di te che ti spinge a non dire che stai bruciando interiormente..
perchè essendo diavolo, vuole che bruci in solitudine.Solo.Con lui..

Su Agapo ha detto...

e fai bene a credere a tutto...soprattuto al fatto dei discorsi e dei dementi...a quando una serata insieme?organizzate organizzate...

larvotto ha detto...

è il secondo post su Vittorio Tondelli che leggo oggi... :)

virginie ha detto...

ti piacerebbe, eh, p&p?

pensieri9 ha detto...

dissimuli pietà con membra già stanche. hai vissuto la purezza senza capire che si chiamava semplicemente fanciullezza. ora sei grande. e di te voglio quello che mi dai. mi distilli. con occhi tristi e mani ossute. callose per aver scritto parole di inferno. parole. che inferno. scrivere e comunicare quando noi siamo. sufficiente...

avreivoluto ha detto...

Testo decisamente intenso e su cui rifletterò.
Il film "Ascensore per l'inferno", al contrario, non mi piace proprio.
Sogni d'oro.

liquido ha detto...

mi piace tondelli

CarrieBradshaw ha detto...

Ho letto questo libro un paio d'anni fa, forse tre. L'unico di Tondelli che finora sia capitato nella mia vita. L'amore... questa brutta bestia. Chissà come ci si deve sentire a stare per una volta nella parte del diavolo.

paciugo ha detto...

e poi te li mangi, come nel film?