domenica, luglio 23, 2006

Cairns, 23th of july

Ho solo 11.50 minuti. Giornata intensa. Mattinata a Port qualcosa (una localita' turistica a 20 minuti da qui)dove abbiamo fatto colazione e ci siamo spaparazzati il mercatino della domenica. Mi sembrava di essere, non so perche', in un telefilm old america stile La casa nella prateria. Pomeriggio sole a picco in spiaggia. Da Dio. Quattro ore borderline tra sonno e veglia (non funebre, ovviamente). Poi doccia e aperitivo da lui. Il cow boy dalla pelle rugosa e dai modi burberi. "You are a man" gli ho detto. Lui non so se ha capito ma io si'... Sei un uomo. Puttana Troia esistono anche i froci uomini. Evviva. Ne avessi trovati di piu' nella vita non sarei nell'inferno in cui mi sono perso. O al limite farei la parte del diavolo. I nostri dialoghi sono da lesson one: "the book is over the table..." ma chissenefotte. Non che ultimamente parlassi di massimi sistemi... Kiska, ti ho pensato due giorni fa. Arrivo in spiaggia, attacco l'Ipod e la Nannini mi piomba nelle orecchie con America. Subito dopo arriva In alto mare cantata da Berte' e Zero. Sorellina nell'arte e nella vita. Ci sei anche tu. Come potresti non esserci? Simo, anche io vorrei avere piu' tempo ma mi rifaro' quando torno. In agosto a Milano e' tutto chiuso. A cominciare da casa mia. Con me dentro pero'. The neno neno

2 commenti:

Il Baronetto ha detto...

Faremo aprire qualcosa noi allora... guarda che ti aspetto..!

Anonimo ha detto...

anche io, ogni volta che sento la bertè.
non scordare la promessa. 500 gradi da mandare il cervello in pappa. bleah.
occhio al sole. kisskiska