giovedì, luglio 20, 2006

Sydney, 20th of july

Piove ancora. Domani parto per il nord. E' previsto brutto per quattro giorni. Giusto i giorni in cui sto via io. Mi affitterò un'automobile. Mi metterò il costume. Sparerò a mille l'aria calda. Mi sdraierò. E farò finta di essere in spiaggia. Oggi ho passato il pomeriggio con lui. Very fanny boy. Come direbbero qui. E' la prima volta che ho a che fare con un ragazzo dai capelli rossi, pieno di lentiggini e con la pelle bianca come il latte. Quando parla faccio una fatica a pazzesca a capirlo. Ma è meglio così... meglio non capire.... meglio non sentire.... meglio vivere il proprio film ... Certo a forza di film si corre il rischio di trovarsi in una multisala e non ricordarsi più per quale film si è pagato il biglietto. Perché qualcosa da pagare comunque c'è... Troia di una eva. Sydney è davvero una splendida città. La gente è tranquilla. Nessuno che grida. Che spacca la minchia. Che si agita. I ragazzi del mio corso, nel pomeriggio lavorano quasi tutti, dicono che gli australiani sono lazzari a mille. E questo mi piace da morire. Effettivamnete al bar, anche se ci sono due gatti e oridini un caffè, ti fanno aspettare una vita. Domani provo ad ordinare anche due fidanzati (uno per me e uno per una mia parente). E' una vita che lo aspetto. Magari qui arrivano insieme al caffè. Il ragazzo dai capelli rossi fa il barista. Ma è anche pittore. Un artista, insomma. Come i miei amici conigli. Con le dovute differenze...of course. I conigli non se toccano. Che altro dire. Che con l'inglese continuo ad essere negato. Pesantemente. Un po' come quando non mi ricordo le trame dei film e vado in tilt. Dei miei film. Però. The neno neno

2 commenti:

Anonimo ha detto...

prova a chiedere un cappuccio, magari ne arrivano due a testa...non se sa mai!!! avvisami però, così la smettiamo con sto conto alla rovescia!!!!

Il Baronetto ha detto...

Dicono che i ragazzi con i capelli rossi hanno un non-so-che di strano... saranno pazzi? Dotati?
Attento!

Bacini

Anna dai capelli rossi va, vola e va come una rondine,
però un nido non ce l'ha, non ha una mamma nè un papa.
Anna dai capelli rossi ha due grammi di felicità
chiusi dentro all'anima e al mondo vuol sorridere...